dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
Associazione ASit Chi siamo Ombretta Okely
i soci di ASit:
sideBar
Domenica, 13 Marzo 2011 15:18

Ombretta Okely

Ombretta Okely, assistente sociale iscritta alla sezione A dell'albo regionale della Lombardia e accreditata come formatrice dal CNOAS nel dicembre 2010.

Verona 2008_20

La mia esperienza professionale è stata fino all'anno 1986 nel lavoro diretto in servizi territoriali, come dipendente di un consultorio psicopedagogico e poi del Comune di Milano. In quegli anni mi sono specializzata sia in senso clinico che nell'intervento con gruppi e nelle organizzazioni, in base ai miei interessi e curiosità professionali.

Dal 1986 lavoro come libera professionista e nel tempo mi sono prevalentemente orientata alla formazione in area sociale, con interventi in realtà e servizi diversissimi, da cui ho imparato molto e con cui ho condiviso pensieri, riflessioni e domande di senso.

Ricordo con piacere incarichi di docenza universitaria, negli anni '90, l'incarico del CNOAS per l'ideazione e stesura del primo tariffario professionale degli Assistenti sociali, tra il '98 e il '99, e un lungo percorso di lavoro, formazione e supervisione con gruppi e profili professionali diversi.

Ho scritto e pubblicato molto... e la scrittura è una passione che continua anche attraverso ASit.

Lavori in corso (e prospettive): un sito professionale e personale.

Per contattare Ombretta Okely compila questo form.

 


Non sono molti i luoghi professionali in cui è possibile confrontarsi, scambiare idee, riconoscersi tra persone con analoghi interessi e curiosità.. i colleghi a volte sono compagni di strada, altre volte esprimono diversità da meglio capire... sempre sono insieme a me e “facili”da trovare: un clic ed è fatta.
Il vantaggio della virtualità è allargare le proprie idee, gli spazi per informarsi, ma anche le possibilità di capire: io, che lavoro ormai da anni nella formazione, in ASit trovo idee, rumori, disturbi, tendenze, luci ed ombre, che non trovo o trovo molto più confuse nei servizi.


Perché sono in associazione e pure tra i fondatori…

Perché ci credo profondamente, ad uno spazio condiviso e comune, e credo anche che questo spazio debba essere prima garantito(con una formula ampia ma definita) e progettato, via via, con il contributo di chi vuole, ci crede, desidera questo progetto: un “noi” professionale facilitato dal web ed ancorato alle esperienze, alle “diversità comuni”...
L’associazione mi permette (a me e ad altri) di proporre, immaginare, accompagnare trasformazioni (sociali e culturali) che fanno parte del mio modo di essere e pensare: partecipo perché ci sono e voglio esserci…
(e a questo punto, ho trovato amici preziosi che rimangono nel tempo anche se … ”a distanza”che è invece vicinanza!)

Letto 29123 volte Ultima modifica il Martedì, 31 Maggio 2011 21:45

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna