dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
sideBar
Lunedì, 23 Maggio 2011 22:56

Roma Lumsa sessione 2002

Vota questo articolo
(0 Voti)

SEZIONE A

PRIMA PROVA SCRITTA

? L’organizzazione e la gestione dei servizi sociali. Modelli ed esperienze esemplari
? Si mettano in evidenza i fondamenti della pianificazione sociale (principi e valori) utili per una gestione efficace ed efficiente dei servizi alla persona, alla famiglia, alla collettività
? Ritenete che la supervisione sia uno dei possibili strumenti di analisi della qualità dei servizi. Quali altri conoscete?

SEZIONE B

PRIMA PROVA SCRITTA

? Lavoro di rete e lavoro per progetti: quali i limiti e quali gli scenari possibili per la loro integrazione.
? Il principio di autodeterminazione dell’utente ed il processo d’aiuto; quali le criticità ed i punti di forza per l’integrazione.
? Il lavoro come strumento operativo e risorsa nel servizio sociale.
? Progettualità, integrazione e prevenzione nel lavoro del servizio sociale: aspetti teorici e metodologici
? Partecipazione, comunità e reti sociali: come sviluppare la cittadinanza attiva attraverso il lavoro di servizio sociale
? La professione dell’assistente sociale: significati, obiettivi, valori e principi della professione

SECONDA PROVA SCRITTA

? Immigrazione e servizio sociale. Quali le prospettive di intervento anche alla luce della normativa vigente
? Dal Welfare State al Welfare Mix; un modo per affrontare la crisi dei sistemi di protezione sociale
? La popolazione anziana e il lavoro sociale; quali possibilità di integrazione tra sociale e sanitario nell’ambito della  Normativa vigente
? Il ruolo e l’azione dell’assistente sociale nell’ambito degli interventi di politica sociale per la famiglia e i minori
? Il sistema integrato di interventi nel servizio sociale secondo le più recenti normative nazionali
? Indica e analizza in breve le sedi istituzionali e non nelle quali è previsto o sarebbe auspicabile la professionalità dell’assistente sociale

Letto 1785 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2011 01:39

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna