dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
sideBar
Martedì, 24 Maggio 2011 00:51

Roma Lumsa sessione 2006

Vota questo articolo
(0 Voti)

SEZIONE A

PRIMA PROVA SCRITTA
? La pianificazione sociale nel nuovo welfare: tipologie di approccio, modalità operative e documentazione a sostegno delle decisioni.
? Tra bisogni e risorse: ruolo e interventi del servizio sociale in uno specifica campo di azione scelto dal candidato.
? Servizio sociale professionale e volontariato alla luce del nuovo welfare.
? Pianificare nuovi servizi per rispondere a nuovi bisogni: elementi costitutivi indispensabili.
? Gli attori, gli strumenti e i livelli dell’integrazione sociale – sanitaria.
? Il processo valutativo come strumento efficace nella direzione dei servizi sociali.

SECONDA PROVA SCRITTA
? Organizzare l’accoglienza: il candidato illustri un servizio di prima accoglienza per un servizio a bassa soglia di accesso, diversamente articolato, indicando, elementi di progettazione di base, organizzazione e modalità di monitoraggio e valutazione del servizio predisposto.
? Nell’ottica del sostegno alla genitorialità il candidato progetti un servizio di sostegno a nuclei monoparentali, in un contesto urbano di media dimensione. Normativa e reti sociali.
? Pianificazione, programmazione e progettazione: quale differenza?
? Il bullismo risulta essere un fenomeno in notevole aumento nella società odierna. Il candidato elabori un progetto di intervento finalizzato alla prevenzione del fenomeno.
? Le dimissioni protette sono la più innovativa forma di relazione tra ospedale e territorio. Formulazione di un piano strategico per l’implementazione del servizio.
? Tipologie di risorse e strumenti di valutazione a supporto della efficacia delle azioni di contrasto nei servizi per gli anziani “fragili”.

SEZIONE B

PRIMA PROVA SCRITTA
? Il contratto nel processo di aiuto del servizio sociale professionale. Illustri il candidato sinteticamente le caratteristiche di questa fase di operatività.
? La fase di accoglienza. Il primo approccio con l’utente segna in modo significativo la qualità del processo che si svilupperà. Il candidato illustri le finalità, attività e metodi degli interventi di accoglienza.
? Quali sono gli strumenti professionali a disposizione dell’assistente sociale per la gestione e/o risoluzione del caso? Il candidato ne individui uno e metta in luce le sue caratteristiche principali.
? Quali sono gli strumenti professionali di cui si può avvalere un assistente sociale? Il candidato ne scelga uno e lo analizzi, mettendo in evidenza gli elementi caratterizzanti.
? La documentazione professionale nel lavoro dell’assistente sociale.
? La professione si fonda sul valore, sulla dignità e sulla unicità di tutte le persone. Il candidato commenti la dichiarazione di principio contenuta nel codice.

SECONDA PROVA SCRITTA
? Perché entra in crisi lo” Stato sociale”? Il candidato illustri sinteticamente il passaggio dal Welfare State alla Welfare Society.
? L’implementazione delle politiche sociali é funzionale al miglioramento della qualità della vita di ogni cittadino. Il candidati commenti tale affermazione.
? Il contributo del volontariato alla qualità e alla umanizzazione dei servizi alle persone. Il candidato ne illustri il rapporto con gli altri attori della politica sociale.
? Quale è il ruolo della famiglia all’interno del nuovo welfare societario?
? Il diritto all’informazione nei servizi sociali. Di quali strumenti si può avvalere il cittadino utente?

Letto 1772 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2011 02:02

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna