dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
sideBar
Giovedì, 26 Maggio 2011 00:16

Cassino 1^ sessione 2008

Vota questo articolo
(0 Voti)

SEZIONE A

Traccia n. 1
L’integrazione socio-sanitaria richiede l’impegno a lavorare in sinergia per progettare servizi ed evitare inutili sovrapposizioni di ruoli. Esponga il candidato le competenze e le metodologie di lavoro delle A.S.S.
Traccia n. 2
Nella funzione specialistica dell’Assistente sociale si integrano le tradizionali competenze- di concreto intervento nelle situazioni di pertinenza – e le competenze organizzative e manageriali. All’Assistente sociale specialista si chiede una visione aggiornata di quelle che possiamo definire le buone pratiche dei professionisti del sociale ma anche e soprattutto delle buone politiche comunitarie. Il candidato delinei il ruolo-strategico degli assistenti sociali specialisti per quel che attiene alla gestione manageriale del ruolo.
Traccia n. 3
Il paradigma di rete ed il lavoro di rete evidenziano la pluralità dei nodi attoriali e delle connessioni funzionali. Il candidato sviluppi con specifico riferimento alla teoria ed alla pratica del lavoro di rete i problemi che si pongono nella programmazione, monitoraggio e valutazione delle attività del Servizio sociale.

SEZIONE B

PRIMA PROVA SCRITTA
Traccia n. 1
Il candidato illustri il metodo, le tecniche e gli strumenti professionali utilizzati dall’Assistente sociale per attuare il processo di aiuto.
Traccia n. 2
L’Assistente sociale quale agenti di cambiamento agisce secondo i principi ed i valori che caratterizzano il servizio sociale. Illustri il candidato le fasi del processo di aiuto.
Traccia n. 3
Illustri il candidato le fasi del colloquio sociale nella presa in carico dell’utente con riferimento alla metodologia del lavoro dell’Assistente sociale.

SECONDA PROVA SCRITTA
Traccia n. 1
Nelle situazioni di allarme sociale, l’Assistente Sociale è uno dei professionisti preposto ad intervenire. Elabori il candidato un piano di intervento valido per affrontare l’emergenza/urgenza sociale.
Traccia n. 2
L’informazione ai cittadini è uno degli aspetti più significativi di una Pubblica Amministrazione, illustri il candidato come l’assistente sociale aiuta l’utenza al corretto utilizzo delle risorse formali ed informali nel lavoro di rete.
Traccia n. 3
Illustri il candidato come l’Assistente sociale che opera nell’ambito dei Servizi di Salute Mentale interviene per rimuovere il pregiudizio e l’esclusione del malato di mente.

PROVA PRATICA
Traccia n. 1
Il telefono azzurro segnala ai servizi sociali di zona la richiesta di aiuto di un bambiNo abusato e maltrattato dai genitori alcolisti. Illustri il candidato gli strumenti e le tecniche che l’assistente sociale deve mettere in atto per implementare un piano di intervento di aiuto.
Traccia n. 2
Un giovane psicotico crea allarme sociale in un quartiere cittadino. Illustri il candidato gli strumenti e le tecniche che l’assistente sociale deve mettere in atto per implementare un piano di interventi.
Traccia n. 3
All’interno di un comprensorio emergono problemi connessi al recente insediamento di un campo nomadi ed alla difficile convivenza con la comunità locale. Esponga il candidato la sua visione della problematica e delinei le modalità specifiche di approccio all’emergenza con il riferimento alle proposte di intervento sul piano istituzionale e su quello metodologico-strumentale.

Letto 1405 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2011 02:07

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna