dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
sideBar
Domenica, 22 Maggio 2011 23:16

Genova - 1^ sessione 2009

Vota questo articolo
(0 Voti)

SEZIONE A  - PRIMA PROVA SCRITTA

Tema n. 1 - Analisi critica del processo di documentazione nel servizio sociale: obiettivi e modalità applicative

Tema n. 2 - L’esercizio professionale tra aiuto e controllo

Tema n. 3  La valutazione sociale nel processo di aiuto: obiettivi e metodologia

SECONDA PROVA SCRITTA

Traccia n. 1  - Nel territorio di un ATS si assiste ad un sempre più diffuso disagio della popolazione giovanile, caratterizzato soprattutto dai seguenti elementi :
precoci abbandoni scolastici
episodi di bullismo
abuso da parte di  minorenni di sostanze alcoliche e stupefacenti
Il candidato elabori un progetto strutturato per contribuire all’abbassamento di tale disagio sul territorio, esplicitando gli strumenti metodologici utilizzabili, le fasi di programmazione e le attività di coinvolgimento delle risorse territoriali.

Traccia n.  2 - Il candidato costruisca un progetto di intervento sociale finalizzato a rispondere alle esigenze di uno specifico territorio dove sono presenti numerosi cittadini stranieri di diverse etnie e nel quale convivono processi di inclusione con processi di emarginazione sociale.

Traccia n. 3 - I tavoli di lavoro e i protocolli di intesa  strumenti operativi per la realizzazione di politiche sociali integrate:il candidato descriva sinteticamente, come ass.sociale inserito in un ente a scelta, l’organizzazione e la pianificazione di un intervento integrato.
L’intervento richiesto, nell’area del contrasto alla violenza di genere in ambito familiare, extrafamiliare e lavorativo (a scelta), è finalizzato alla diffusione di buone prassi.

SEZIONE B - PRIMA PROVA SCRITTA

Tema n. 1 - I principi di servizio sociale attivati nel contesto professionale. Il candidato focalizzi l’attenzione sulla metodologia di lavoro con il singolo, i gruppi di utenti e la comunità.

Tema n. 2 - Dalla cultura del bisogno alla cultura della prevenzione e promozione sociale: trasversalità degli interventi sociali per l’individuazione e la costituzione delle risposte ai bisogni.

Tema n. 3- Metodi e tecniche del servizio sociale professionale utilizzabili per il superamento di situazioni problematiche attraverso l’attivazione delle risorse individuali della persona portatrice del disagio.

SECONDA PROVA SCRITTA

Traccia n. 1 - La legge n.328/00 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” individua nel Servizio sociale professionale una delle prestazioni garantite da erogare ai cittadini nei servizi territoriali.
Il candidato descriva i contenuti, le finalità e gli strumenti tecnico-professionali per la realizzazione di tali prestazioni nel contesto più ampio del processo di aiuto alla persona e nell’ottica, alla luce delle indicazioni della suddetta legge, di uno sviluppo in positivo nell’ organizzazione e gestione dei servizi sociali.

Traccia n. 2 - Il lavoro per progetti nell’organizzazione dei servizi sociali. Definire le diverse fasi nelle quali si attua il lavoro per progetti e contestualmente il ruolo dell’AS nella progettazione dell’intervento con il singolo e la comunità.

Traccia n. 3 - L’evoluzione del concetto di disabilità nelle politiche sociali e socio-sanitarie con particolare riferimento ai principi fondativi e di organizzazione dei servizi. Il candidato indichi come siano state concretamente attuate a livello locale le normative nazionali e regionali finalizzate all’integrazione della disabilità nelle diverse fasi della vita e quali aspetti ritenga siano eventualmente ancora disattesi.

PROVA PRATICA

Traccia n. 1 : La scuola segnala all’ATS la situazione di un bambino di 8 anni, proveniente da un’altra Regione, con gravi difficoltà di inserimento e di apprendimento. Il suo comportamento è, inoltre,incontenibile e aggressivo e i genitori dei compagni hanno espresso preoccupazione agli insegnanti. La famiglia del bambino, sulla quale non si hanno informazioni,non si presenta mai alle convocazioni da parte della scuola. Esprima il candidato quale processo metodologico e operativo può intraprendere l’AS al fine di elaborare un progetto finalizzato ad affrontare la situazione sopra esposta.

Traccia n. 2  : Un AS di ATS riceve, da parte di un amministratore di condominio, la segnalazione della situazione relativa ad un condomino di 90 anni che vive solo e non ha parenti. I condomini lamentano grosse carenze igieniche che si ripercuotono sull’intero condominio. L’anziano convive con numerosi animali domestici che disturbano e sporcano le parti comuni del condominio con gravi disagi per tutti. Inoltre, l’amministratore prospetta una situazione di pericolosità legata alla presenza  nell’alloggio di una stufa per il riscaldamento e cucina con utilizzo di bombola di gas. Il candidato prospetti un intervento esplicitando le sue diverse fasi.

Traccia n. 3  : Si presenta all’AS di un Consultorio familiare ASL una signora che afferma di subire maltrattamenti fisici e psicologici da parte del convivente, padre delle sue due figlie minori ( 5 e 13 anni). La signora ha, inoltre, il sospetto di un abuso in atto nei confronti della figlia maggiore. Il nucleo è residente in un Comune della zona in un alloggio di proprietà dell’uomo. La signora svolge lavori precari e scarsamente retribuiti e le sue entrate economiche non sono sufficienti al mantenimento proprio e delle figlie. Il  candidato formuli una proposta di intervento sul caso sia sull’urgenza che in un progetto futuro.

Letto 1835 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2011 02:16

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna