dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
Formazione Esame di Stato Le prove degli esami 2009 Roma Lumsa 1^ sessione 2009
sideBar
Martedì, 24 Maggio 2011 02:00

Roma Lumsa 1^ sessione 2009

Vota questo articolo
(0 Voti)

SEZIONE A

PRIMA PROVA SCRITTA
? La candidata descriva nell’ambito di un territorio le iniziative che promuovono la partecipazione attiva di una comunità locale: individuazione di modelli organizzativi; concertazione dei progetti; condivisione e realizzazione di attività.
? Pianificazione dei servizi sociali a confronto con le attuali politiche socio-sanitarie e i nuovi modelli di governance territoriale. La candidata illustri: il rapporto tra politica e pianificazione; soggetti coinvolti e strumenti operativi.
? Organizzazione e gestione dei servizi sociali. La candidata proponga una riflessione sul ruolo dell’Assistente sociale specialista alla luce delle attuali politiche di welfare: competenze professionali; competenze gestionali; livelli di responsabilità.

SECONDA PROVA SCRITTA
? La candidata indichi gli elementi di base, l’organizzazione, le modalità di monitoraggio e di valutazione dei risultati di un servizio di assistenza domiciliare integrata rivolto ai disabili, al fine di favore la permanenza a domicilio e prevenire l’istituzionalizzazione
? In un ambito territoriale della periferia urbana si rileva la seguente situazione della popolazione anziana: elevato numero di non autosufficienti; scarso accesso ai servizi sociali, mancanza di reti informali di sostegno. La candidata elabori un progetto di assistenza di quartiere con attenzione ai metodi, agli strumenti, ai tempi e ai vincoli.
? In un ambito territoriale definito si rileva un alto tasso di dispersione scolastica e di delinquenza minorile. La candidata elabori un progetto di intervento indicando le fonti per un’analisi territoriale (servizi esistenti, reti formali ed informali…), gli obiettivi e le linee di azione.

SEZIONE B

PRIMA PROVA SCRITTA
-  Le dimensioni del processo di aiuto: il candidato illustri aspetti metodologici e strumenti professionali nei confronti dell’utenza, dell’organizzazione e della comunità locale.
- Uno dei principi sui quali si fonda il lavoro dell’assistente sociale consiste nel riconoscere l’integrità di ogni essere umano e la complessità della situazione in cui egli o ella si trova a vivere. Il candidato illustri le metodologie di intervento nel processo di aiuto alla persona.
- Autorità giudiziaria e servizio sociale: illustri il candidato forme di collaborazione, strumenti e modalità di lavoro professionale.

SECONDA PROVA SCRITTA
- Il candidato illustri i principi ispiratori della definizione di livelli essenziali di assistenza. Indichi inoltre, di questi ultimi, il quadro delle competenze istituzionali, le tipologie e gli strumenti di attuazione.
- Il candidato analizzi ed argomenti il ruolo delle famiglie quali soggetti attivi delle politiche sociali, anche alla luce della normativa vigente.
- Il candidato illustri le funzioni in materia di servizi sociali di un ente locale nel sistema integrato di interventi: obiettivi, compiti e strumenti operativi.

Letto 2617 volte Ultima modifica il Domenica, 29 Maggio 2011 02:17

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna