dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
sideBar
Lunedì, 15 Ottobre 2012 00:00

Trento 1^ sessione 2012

Vota questo articolo
(0 Voti)

ALBO B 1^ SESSIONE 2012   

PRIMA PROVA SCRITTA
Tema n. 1

Le fasi metodologiche del processo d'aiuto: il candidato le illustri, le analizzi in riferimento ad un'area di intervento a scelta e ponga in evidenza gli elementi di criticità.
(Die methodologischen Phasen des Hilfsprozesses: der Kandidat erklaere und analysiere sie in Bezug auf einen selbst gewaehlten Interventionsbereich und arbeite die kritischen Elemente heraus.)
Tema n. 2

Il contratto nel processo d'aiuto: caratteristiche, funzioni e criticità.
(Der Vertrag im Hilfsprozess: Charakteristiken, Funktionen und kritische Elemente.)
Tema n. 3

"L'assistente sociale svolge la propria azione professionale senza discriminazione di età, di sesso, di stato civile, di etnia, di nazionalità, di religione, di condizione sociale, di ideologia politica, di minorazione psichica o fisica, o di qualsiasi altra differenza che caratterizzi le persone" (art. 8 Codice Deontologico). Il candidato commenti ed esemplifichi l'articolo, evidenziandone anche i dilemmi che derivano dalla pratica professionale.
("Der Sozialassistent uebt seine professionellen Taetigkeiten ohne Diskriminierung von Alter, Geschlecht, Familienstand, ethnische Zugehoerigkeit, Nationalitaet, politische Ideologie, psychischer oder physischer Behinderung, oder jeglicher anderer Verschiedenheiten, die Personen charakterisieren" (Art. 8 Deontologischer Kontext). Der Kandidat kommentiere und erlautere an-hand von Beispielen den Artikel und hebe dabei auch die Dilemmas, die aus der professionellen Praxis entstehen, hervor.)

SECONDA PROVA SCRITTA
Tema n. 1

Il servizio sociale al confine tra più ambiti di intervento e discipline professionali: le sfide e i problemi dell'integrazione.
(Der Sozialdienst zwischen mehreren Interventionsbereichen und professionellen Disziplinen: die Herausforderungen und Integrationsprobleme.)
Tema n. 2

L'aiuto e il controllo nel lavoro dell'Assistente Sociale in relazione agli utenti segnalati da un'Autorità Giudiziaria: modalità operative, dilemmi etici e doveri legali.
(Hilfe und Kontrolle in der Arbeit des Sozialassistenten in Bezug auf die Klienten, die von der Gerichtsbehoerde gemeldet werden: Funktionen, ethische Dilemmas und gesetzliche Pflichten.)
Tema n. 3

L'advocacy nel servizio sociale: finalità, metodologie e dilemmi.
(Advocacy im Sozialdienst: Ziele, Methoden und Dilemmas.)

PROVA PRATICA
Tema n. 1
Al servizio sociale di base (territoriale) perviene una segnalazione da parte della scuola elementare: Chiara, una bambina di 8 anni, frequenta la seconda classe della scuola elementare del paese e dall'inizio dell'anno scolastico arriva a scuola senza merenda, vestita poco ed è sprovvista del materiale scolastico. La scuola non ha mai avuto contatti con i genitori. La scuola rileva la trascuratezza della bambina e chiede un intervento all'assistente sociale. Il candidato esponga quali passi potrebbe fare l'assistente sociale.
Tema n. 2
I genitori di un tossicodipendente maggiorenne si rivolgono al Ser.t. per chiedere aiuto rispetto alla situazione di grave pregiudizio in cui si trova il figlio. Il candidato ipotizzi i contenuti del colloquio di accoglienza ed indichi le possibili linee d'intervento.
Tema n. 3
L'assistente sociale territoriale riceve una segnalazione dal parroco di un piccolo paese relativamente ad un uomo di 76 anni che vive da solo e senza alcun aiuto; costui risulta essere anche affetto da diabete. Non ha parenti che risiedono vicini e vive in una casa isolata. Parzialmente autosufficiente percepisce pensione minima. Il candidato illustri quali possibili interventi attivare per la risoluzione e la prevenzione dei problemi esposti.

 

ALBO A 1^ SESSIONE 2012

PRIMA PROVA SCRITTA
Tema n. 1
L'integrazione socio-sanitaria: normative, strumenti e problemi.
Sozio-sanitaere Integration: Gesetzgebung, Instrumente und Problematiken.
Tema n. 2
Il Manager sociale: ruolo, competenze e dilemmi.
Der Sozialmanager: Rolle, Kompetenzen und Dilemmas.
Tema n. 3
La pianificazione sociale: attori, contenuti e metodi.
Die Sozialplanung: Akteure, Inhalte und Methoden.

SECONDA PROVA SCRITTA
Tema n. 1
Descrivere il processo di riorganizzazione di una casa di riposo attraverso il coinvolgimento degli utenti e dei familiari: metodi e dilemmi.
Beschreiben Sie den Riorganisationsprozess eines Altersheimes mittels Miteinbeziehung von Nutzern und Familienangehoerigen: Methoden und Dilemmas.
Tema n. 2
Delineare un progetto di ricerca-intervento per l'inclusione sociale degli adolescenti in un quartiere ad elevata immigrazione.
Beschreiben Sie ein Forschungs- Interventionsprojekt zur sozialen Integration von Jugendlichen in einem Stadtteil mit hohem Mi-grationsanteil.
Tema n. 3
Descrivere i processi di coordinamento di una équipe multidisciplinare che si occupa di utenti disabili: attori, strumenti, metodi di lavoro, dilemmi.
Beschreiben Sie die Koordinationsprozesse einer multidisziplinaeren Equipe im Bereich Menschen mit Behinderung: Akteure, Instrumente, Arbeitsmethoden, Dilemmas.

Letto 2928 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Ottobre 2012 15:56
Altro in questa categoria: « Padova 1^ sessione 2012

Commenti   

 
#1 RE: Trento 1^ sessione 2012mirkodublinese 2012-10-16 10:30
Per l'albo B sono stati estratti:
- alla prima prova il tema 3 (art 8 codice deontologico)
- alla seconda prova il tema 3 (advocacy)
Citazione
 

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna