dal 1995 punto di riferimento per i professionisti del sociale
  non chiederti cosa può fare per te questo sito, chiediti cosa puoi fare tu per questo sito!

   perché...  gli assistenti sociali dall'emoticon facile! :-)


banner-001
sideBar
Lunedì, 16 Maggio 2011 13:25

Trento - 1^ Sessione 2007

Vota questo articolo
(0 Voti)

SEZIONE A

PRIMA PROVA SCRITTA

Tema n. 1
La supervisione dei Servizi Sociale: aspetti fondamentali ed elementi di criticità

Tema n. 2 
Il contributo della ricerca sociale nei progetti di politica sociale

Tema n. 3
Il candidato descriva le competenze principali di un Assistente Sociale Dirigente e le competenze di un Assistente Sociale Coordinatore, sia dal punto di vista giuridico che dal punto di vista operativo.

SECONDA PROVA SCRITTA

Tema n. 1
Il candidato esponga le fasi previste per l’istituzione di un servizio sociale per i minori presso un comune già dotato di servizi di base.

Tema n. 2
Il candidato indichi i passaggi metodologici funzionali a costruire un percorso di valutazione di un Servizio Sociale a sua scelta.

Tema n. 3
Il candidato descriva i requisiti dei quali un Assistente sociale specializzato deve essere in possesso per guidare un’equipe.
Elenchi alcuni fattori agevolati per un buon funzionamento di un’equipe multiprofessionale.

SEZIONE B

I PROVA SCRITTA

Tema n. 1
Il candidato indichi le diverse tipologie di documentazione in uso in un Servizio Sociale e le diverse modalità di classificazione, a seconda degli obiettivi per cui è prodotta, dei destinatari a cui è rivolta, del carattere procedurale e professionale e della sua utilizzazione.
Tema n. 2
Il candidato illustri lo sviluppo dei modelli teorici del Servizio Sociale e, scegliendone almeno uno, ne indichi le conseguenti acquisizioni operativo-metodologiche secondo le quali si esplicano le funzioni dell’Assistente Sociale.
Tema n. 3
Valori e principi del Servizio Sociale: Il significato del Codice Deontologico.

II PROVA SCRITTA

Tema n. 1
L’evoluzione delle politiche sociali ha portato a ridefinire il ruolo degli enti locali e delle organizzazioni non profit nell’ambito del sistema dei servizi socio-sanitari. Il candidato illustri le principali innovazioni introdotte, tenendo conto anche della normativa socio-sanitaria più recente.
Tema n. 2
Il lavoro di rete è uno strumento di lavoro della politica sociale e del Servizio Sociale professionale. In quali riferimenti legislativi viene menzionato e come viene concretamente utilizzato?
Tema n. 3
Il divario tra ricchi e poveri diventa sempre più grande. Ne risentono, tra l’altro, persone che allevano i  propri figli da sole (divorziati, famiglie del ceto medio sulla soglia del minimo indispensabile del vivere, ecc.). Il candidato illustri le sue considerazioni riguardo a questa situazione sociale e descriva il ruolo dell’Assistente Sociale in questo ambito.

PROVA PRATICA

Tema n. 1
Un uomo di 30 anni con problemi di alcolismo sta partecipando a un progetto di reinserimento in un laboratorio protetto. Non si presenta al lavoro per diversi giorni. Si rivolge però all’ufficio di assistenza economica per chiedere il minimo vitale. L’impiegata dell’assistenza economica lo manda dall’assistente sociale.
Il candidato descriva le diverse fasi del processo d’aiuto.
Tema n. 2
Sulla base del seguente esempio elabori un piano d’intervento e ne spieghi le singole fasi: Il Servizio Sociale riceve una telefonata da parte del direttore di una Scuola Media, il quale segnala il caso di un alunno che si chiama Marco. In classe il ragazzo di comporta in modo talmente insopportabile da essere stato allontanato già alcune volte. Egli disturba continuamente la lezione con il suo comportamento molto sgarbato, è violento nei confronti dei compagni, marina la scuola e ha un rendimento negativo.
Tema n. 3
Una ragazza di 17 anni con ritardo mentale è affidata al servizio sociale, ma vive presso la famiglia d’origine. Durante un colloquio di programmazione per un inserimento lavorativo confida all’assistente sociale di temere di essere incinta.
Si descrivano gli interventi che l’assistente sociale metterà in atto, con particolare riferimento agli aspetti giuridici.

Letto 13937 volte Ultima modifica il Sabato, 04 Giugno 2011 15:52
Altro in questa categoria: Trento - 2^ Sessione 2007 »

Aggiungi commento

Sono consentiti commenti ai non registrati, ma prima di venire pubblicati saranno vagliati dalla redazione.
E' richiesto l'inserimento di un indirizzo e-mail (che non viene pubblicato).
La responsabilità di quanto inserito nei commenti è degli autori degli stessi.


Codice di sicurezza
Aggiorna